Zur Kasse

Cento giorni

David Hohl, uno svizzero tranquillo. Nel 1990 parte per il Ruanda, per aggregarsi a un importante progetto di cooperazione. Nel panorama africano, il paese è una positiva anomalia con allevamenti di bestiame, con programmi di riforestazione, con una situazione politica tutto sommato stabile. La collaborazione funziona, i risultati non mancano. Ingenuo e idealista, Hohl stenta a comprendere una realtà radicalmente altra, un universo enigmatico, talvolta minaccioso e in ogni caso non valutabile in base ai parametri occidentali. Nel rapporto con l'affascinante Agathe, una donna dalla sensualità dirompente, intuisce forse di trovarsi di fronte a questo baratro di incomprensione. Ma non è sufficiente: nonostante tutte le avvisaglie, nei quattro anni che trascorre nel paese non si rende conto della tragedia che si sta preparando. E così scivola, quasi impercettibilmente, in un incubo: quando, nella primavera del 1994, ha inizio il massacro, cerca di tenere i contatti con la donna - che con gli anni ha maturato una sua coscienza politica e muore di colera in un campo profughi -, non parte con gli altri occidentali, per cento giorni rimane recluso nella sua abitazione e diventa così testimone e in qualche modo complice del genocidio che costò la vita a quasi un milione di persone.

Fremdlagertitel. Lieferzeit unbestimmt

27,50 CHF

Sie können eine E-Mail erhalten, wenn dieser Artikel wieder vorrätig ist.


ISBN 9788806197087
Preis 27,50 CHF
Autor Bärfuss, Lukas / Idra, D.
Sprache ita
Seitenangabe 216
Verlag Einaudi
Erscheinungsjahr 2011
Meldetext Fremdlagertitel. Lieferzeit unbestimmt
Einband Kartonierter Einband (Kt)
Reihe L'Arcipelago Einaudi, Einaudi
Anzahl der Bewertungen 0

Dieser Artikel hat noch keine Bewertungen.